INAUGURAZIONE CORSI 2021/2022

26.09.2021
Domenica alle ore 17,30
Giornata di apertura ufficiale della Scuola di Arti Visive Next di Viterbo e presentazione dei programmi relativi all'Anno Accademico 2021/2022>

3.10.2021
Domenica alle ore 17,30 Giornata di apertura ufficiale della Scuola di Arti Visive Next di Tuscania e presentazione dei programmi relativi all'Anno Accademico 2021/2022>

Leggi e scarica la
Guida dello Studente >>
completa

* Per ulteriori e dettagliate informazioni sugli eventi, visita le nostre pagine Facebook e Instagram ufficiali:

FaceBook >> Next - Scuola Di Arti Visive

Insta >> artivisive_next

Antonella Properzi
curriculum vitae

Antonella Properzi nasce a Viterbo il 28 febbraio 1970.

Vive attualmente a Tuscania, splendida cittadina della Tuscia.

Sin da piccolissima manifesta delle eccezionali attitudini per l'arte ed in particolar modo per il disegno e la pittura che la porteranno, ancora bambina, a seguire corsi di pittura privati.

La prima mostra personale, organizzata dal Professor Bruno Mengarelli , che la segue per tre anni, risale al 1982. Ve ne saranno negli anni successivi molte altre, relative ad importanti manifestazioni sia nella provincia di Viterbo che a livello nazionale.

Nel 1986 incontra il Professor Rudolf Kortocraks, allievo del Maestro Oskar Kocoschka e Direttore presso l'"Accademia di Belle Arti di Salisburgo", con il quale seguirà delle lezioni nell'ambito della "Scuola di Visione" da lui creata a Tuscania e frequentata da allievi del nord Europa.

Nel 1988 si diploma con il massimo dei voti presso il Liceo Artistico Tuscia di Viterbo. Seguirà nel 1992 la specializzazione come Stilista D'Alta Moda, conseguita a Viterbo in seno ad un progetto di studio con il polo scolasico Liceo Artistico/Accademia Di Belle Arti di Viterbo e l'equipe di docenti della Scuola di Alta Moda Koefia di Roma.

Nel dicembre del 1988 esegue, su commissione della parrocchia San Marco di Tuscania (Vt), una grande pala d'altare dedicata alla Natività.

Dal 1988 al 1990 collabora con la casa editrice di Viterbo "Edital Vidi" per un importante progetto a diffusione nazionale, destinato alle scuole materne ed elementari, all'interno del quale si occuperà dell'illustrazione di favole e libri scolastici insieme agli stessi docenti delle scuole.

Dal 1990 al 1997 collabora con l'agenzia di arredamento per negozi "Forti refrigerazioni" di Viterbo e con la casa editrice "Gescom" di Viterbo, presso le quali si specializzerà rispettivamente in arredamento d'interni e grafica pubblicitaria.

Nel 1993 incontra i Professori Regina Franceschini e Claudio Mutini, soci fondatori dell'Associazione Culturale "Mediaterra" di Roma e Siracusa, che si occupano principalmente dell'organizzazione di spettacoli teatrali presso il "Teatro Dell'Orologio" di Roma. Successivamente all'apertura di una terza sede a Tuscania (Vt), della medesima Associazione, nasce un profondo rapporto d'amicizia con i soci fondatori, al quale farà seguito l'introduzione di Antonella Properzi nel comitato artistico - culturale di Mediaterra. Durante il lungo periodo di collaborazione all'organizzazione di mostre di pittura e scultura, festivals di teatro, conferenze e seminari con il Professor Pietro Roccasecca dell'Università di Roma, spettacoli di teatro e danza d'avanguardia della compagnia "Vera Stasi" e del regista Marcello Sambati, nasce l'idea di creare un laboratorio sperimentale di arti visive. Lo scopo è quello di sensibilizzare il maggior numero di persone possibile all'arte e particolarmente al patrimonio storico - artistico - architettonico della provincia di Viterbo. Negli anni successivi il progetto cresce con successo, tanto da ricevere il Patrocinio dei comuni che lo ospitano e l'invito della Direttrice delle scuole elementari di Tuscania (Vt), per una creativa collaborazione didattica fra l'organizzatrice, Antonella Properzi, e le insegnanti di educazione artistica.

Nello stesso periodo di tempo, continua a perfezionare la propria pittura frequentando importanti studi d'arte ed in particolar modo, quello del suo professore e stimato amico Rodolfo Faina.

Nel 1997 fonda l'Associazione Culturale Next - Scuola di Arti Visive, con sedi a Tuscania (Vt), Tarquinia (Vt), Viterbo e Piansano (Vt). L'Associazione si occuperà fondamentalmente dell'organizzazione di corsi d'arte, mostre, collaborazioni a grandi eventi artistici, conferenze, visite guidate ai musei, gemellaggi con scuole d'arte straniere e promozione di performance musica - danza - pittura in Europa, grazie all'assidua collaborazione dell'artista Maurizio Pio Rocchi e della danzatrice Alessandra Ragonesi.

Dal 1997 al 2000 collabora con la ditta "Bufalari Sergio - Antichità e Restauro" di Tuscania (Vt), nell'ambito della quale, all'interno del reparto "Calchi d'arte - Arredamento d'interni", si occuperà della realizzazione di prototipi per statue e piccolissimi cofanetti in gesso, rappresentanti opere d'arte conservate nei più noti musei del mondo, monumenti e chiese italiane.

Nello stesso arco di tempo, Antonella Properzi partecipa ad importanti concorsi nazionali di pittura, come il "Concorso Artemisia di Torino", nell'ambito dei quali riceve prestigiosi riconoscimenti.

Entra a far parte della giuria, in qualità di Vice Presidente, al fianco del Professor Alessio Paternesi e della Professoressa Giuliana Cesetti , nel concorso nazionale di pittura estemporanea "La pittura a Tuscania dopo Giuseppe Cesetti", organizzato nella medesima cittadina, nel luglio 2001.

Nel 2001 esegue, su commissione del Sindaco di Piansano (Vt) e della relativa Amministrazione, un importante progetto volto a rinnovare l'immagine dell'atrio e dei giardini antistanti la scuola media della medesima cittadina.

Nel marzo 2002 esegue, su commissione della Parrocchia San Leonardo Murialdo di Viterbo una grande pala d'altare dedicata, in occasione della Pasqua, all'immagine di Cristo.

Nel luglio 2002 realizza, su commissione dell'agenzia Panta CZ di Viterbo, dei dipinti in omaggio al grande maestro Klimt, all'interno del sottopassaggio pedonale "Piazza Crispi - Porta della Verità".

Nell'ottobre 2002 viene richiesta la sua collaborazione dal Direttore di redazione del mensile "La Loggetta", per realizzare le immagini di copertina.

Nel novembre 2002 esegue, su commissione del Sindaco di Piansano (Vt) e della relativa Amministrazione, un secondo importante progetto volto a rinnovare l'immagine di Piazza M. Burlini.

Nel 2005 collabora con la pittrice e danzatrice di fama internazionale Simona Atzori per un ciclo di incontri volti ad illustrare la vita e lo splendido lavoro dell'artista.

Dal 2002 al 2006 collabora con le Amministrazioni Provinciale e Comunale di Viterbo, con il Professor Aldo Bellocchio, Delegato alla Cultura e Preside del Liceo Artistico Tuscia di Viterbo e con la Dottoressa Fosca Mauri Tasciotti, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Viterbo, per l'organizzazione nella medesima città di conferenze e grandi eventi, quali le mostre in omaggio a De Chirico, Scarlatti, Mastroianni e Carrà e per l'organizzazione della manifestazione "Donna, Femminile, Singolare".

Dal 2003 al 2019 collabora con il Comune di Viterbo e il Comune di Tuscania (Vt) per l'organizzazione della tradizionale mostra collettiva "Insegnando ad amare l'Arte". L'evento è relativo ad un ciclo di manifestazioni volte a sensibilizzare sull'immenso valore del binomio arte - cultura nell'ambito della scuola, e sull'importanza della sua divulgazione a persone di qualsiasi età. La rassegna, strutturata in questo modo a partire dal 2003, ormai da 19 anni illustra dettagliatamente il brillante percorso didattico dei tre programmi annuali proposti dalle Scuole di Arti Visive Next di Viterbo e Tuscania (Vt). In alcune edizioni, ha avuto il privilegio del Patrocinio da parte della Provincia di Viterbo e della Regione Lazio, del gemellaggio con importanti scuole di pittura straniere, nonché della presenza di artisti, intellettuali, esperti d'arte ed esponenti politici di grande spicco nazionale ed internazionale. La consueta cerimonia di consegna degli Attestati di Partecipazione agli oltre 100 allievi, è stata recentemente presenziata dal Sindaco di Viterbo Dott. Michelini, dall'Assessore alla Cultura Sig. Delli Jaconi, dall'Assessore alla Cultura del Comune di Tuscania (Vt) Sig.ra Nicolosi e, precedentemente, da rappresentanti del panorama politico locale quali l'Assessore alla Cultura della Provincia di Viterbo Dott. Furietti; l'Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Viterbo Dott. Arena; lo Storico Prof. Giontella; l'Assessore al Patrimonio del Comune di Viterbo Prof. Fracassini; il Preside del Liceo Artistico Tuscia e dell'Accademia di Belle Arti Lorenzo da Viterbo, nonché Assessore Delegato alla Cultura del Comune di Viterbo Prof. Bellocchio.

Dal 2014 al 2015 collabora a Viterbo con il Dottor Stefano Scatena, psicologo e psicoterapeuta, per un ciclo di seminari sul collegamento fra arte, psicologia e inconscio.

Dal 2014 al 2017 collabora a Viterbo con il Professor Fiorenzo Mascagna, scultore, designer e docente accademico di teoria della percezione del colore e psicologia della forma, per un ciclo di seminari sull'arte e di esperimenti volti all'osmosi fra tradizione, tecniche pittoriche antiche e uso di materiali contemporanei avvenieristici.

Dal 2014 al 2017 collabora con la Guida Turistica Specializzata ed Escursionistica Ambientale Annarita Properzi, per un ciclo di visite guidate volte alla scoperta dell'immenso patrimonio storico-artistico-architettonico custodito nella Tuscia.

Dal 2014 al 2019, collabora con il Comune di Viterbo e la nota associazione di volontariato "Viterbo Con Amore" per l’organizzazione annuale di una estemporanea di disegno e pittura, in seno alla grande manifestazione di solidarietà e beneficienza "Viterbo Città A Colori".

Dal 2017 al 2020 collabora con gli architetti Massimo Ingrosso e Stefano Brachetti per un ciclo di seminari di approfondimento sulla storia dell'arte e dell'architettura e sulla prospettiva, in seno ai programmi proposti dalla Scuola Di Arti Visive Next.

Nel 2018 collabora con gli artisti di fama internazionale Rubén Belloso Adorna e DiegoKoi, per un avvincente ciclo di workshop sul ritratto e sull'uso magistrale del pastello secco e delle grafiti ad alte prestazioni, con il patrocinio del prestigioso marchio svizzero "Caran D'Ache", workshop ospitati presso la sede Next di Viterbo.

Nel 2018, collabora con il Comune di Viterbo e il comitato promozione attività culturali a via Saffi, per l’organizzazione di una estemporanea di disegno e pittura, in seno alla grande manifestazione "La Via Degli Artisti".

Dal 2018 al 2020, collabora con l'artista milanese Cristiana Brondi e con l'artista romano Guido D'Angelo, per un ciclo di workshop sull'uso della pittura ad olio, ad acquerello e ad acrilico, sotto il patrocinio degli storici marchi "Maimeri", "Lefranc Bourgeois", "Liquitex", "Winsor&Newton", workshop ospitati presso la sede Next di Viterbo.

Nel 2020 fonda la nuova Next Arti Visive srls, con l'idea di ampliare ed espandere a vari livelli gli orizzonti del progetto nato 26 anni prima, in funzione dei repentini ed importanti cambiamenti sociali, nonché delle attuali esigenze che oramai coinvolgono anche la vita ed il lavoro di artisti e scuole d'arte.

Continua attualmente a dipingere con grande passione, a partecipare ad eventi artistici di notevole rilevanza nazionale e ad organizzare esposizioni d'arte, conferenze e visite guidate, in collaborazione con artisti e professionisti del settore, cercando di perfezionare e arricchire ulteriormente la sua formazione culturale, tempo permettendo.... presso la facoltà di Beni Culturali dell'Università della Tuscia di Viterbo, mossa dalla ferma e forte convinzione che un artista debba umilmente e costantemente impegnarsi a migliorare e crescere, per tutto l'arco della propria esistenza

 

 

Docenti, artisti e collaboratori vari che fra 1994 ed il 2019 hanno contribuito alla realizzazione e al successo dei vari progetti culturali, insieme ad Antonella Properzi e alla Scuola di Arti Visive Next

Professor Claudio Fioretti - responsabile di segreteria e coordinatore delle attività della Scuola

Signora Simona Atzori - pittrice, danzatrice

Professor Aldo Bellocchio - preside del Liceo Artistico Tuscia di Viterbo e docente di lettere

Professor Claudio Mutini - docente, scrittore e poeta

Signora Regina Franceschini - scrittrice e poetessa

Dottoressa Barbara Ferri - docente di storia dell'arte

Professor Rodolfo Faina - docente di storia dell'arte e artista

Dottoressa Clara di Marco - psicologa

Professor Roberto Locchi - docente di storia dell'arte

Professor Pietro Roccasecca - docente di storia dell'arte moderna

Professor Ugo Stincarelli - docente di filosofia ed estetica

Professor Massimiliano Dezi - docente di storia dell'arte contemporanea

Signor Maurizio Pio Rocchi - artista

Signora Alessandra Ragonesi - danzatrice

Architetto Tiziana Savoca - docente di storia dell'arte

Professoressa Nadia Chiatti - docente di tecniche artistiche

Dottoressa Roberta Perfetti - docente di storia dell'arte e guida turistica

Dottoressa Lidia Gregori - docente di storia dell'arte

Signora Carla Gianinetto - responsabile di segreteria, assistente in classe e pittrice corsista

Signor Franco Vittori - responsabile di segreteria

Signora Anna Rita Properzi - guida turistica

Signora Anna Staccini - assistente in classe e pittrice corsista

Signora Graziana Celaschi - assistente in classe e pittrice corsista

Signor Giuseppe Golesano - responsabile di segreteria e pittore corsista

Signor Giancarlo Guerra - giornalista

Signora Teresa Di Santi - modella, artista

Signor Carmine Caruso - modello, artista

Signora Irene BoMes - modella, artista

Signora Elena Berera - modella, artista

Professor Fiorenzo Mascagna - scultore, designer, docente di teoria della percezione e psicologia della forma

Dottor Stefano Scatena - psicologo, psicoterapeuta

Professor Massimo Ingrosso - docente di storia dell'arte, architetto

Professor Stefano Brachetti - docente di storia dell'arte, architetto

Signor Rubén Belloso Adorna - artista, docente di workshop

Signora Cristiana Brondi -  artista, docente di workshop

Signor DiegoKoi - artista, docente di workshop

Signor Guido D’Angelo - artista, docente di workshop

Signora Tiziana Ceschin - artista, docente di workshop                                               

Signora Sara falco - responsabile di segreteria e pittrice corsista

Registrazione Marchio NEXT
Secondo la normativa attuale, la registrazione del marchio di "Associazione Culturale Next - Scuola di Arti Visive" copre non soltanto la dicitura, ma anche tutti i programmi didattici, il modo in cui sono impostati i moduli d'iscrizione e l'intera impronta pubblicitaria che da anni viene data alla scuola e ai nostri progetti artistici. Queste voci sono indicate sui documenti di registrazione che il Ministero dello Sviluppo Economico, tramite l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi di Roma e la Camera di Commercio di Viterbo ha rilasciato alla Next.
Inoltre i diritti sono riservati sia per quanto riguarda i quadri dell'insegnante della NEXT, sia per quelli degli allievi.